Old 09-10-2011, 03:48 AM   #1
Shiningkeys
Human being with feelings
 
Join Date: Mar 2010
Posts: 319
Default Reaper in ambito "professionale".

ciao a tutti, una domanda più che altro di "marketing"..

con il "professionale" nel titolo intendo un uso di reaper al di fuori della sfera personale, magari pagato (giusto per chiarire che non intendo "professionista" nel senso di "capacità")

dopo aver giochicchiato abbondantemente sto azzardandomi a dedicare una parte della casa ad un piccolo studietto, per ora a scopo di divertimento e di "rientro spese", ma piacerebbe come un po' a tutti credo fare di ciò una professione.. per cui mi rivolgo a chi è "nel settore": io adoro reaper, mi trovo meglio che con qualsiasi altra daw, per cui non ho intenzione di cambiarlo.. ma che "responsI" avete avuto dai "clienti"? parlando qua e là ho notato la differenza di espressione tra "uso pro tools"---> e "beh uso reaper"--->:/ . non so bene quale sia la domanda, ma.. appunto.. come "far piacere" reaper forse? come "far superare i pregiudizi"?

non è un thread da "domanda-risposta-passo e chiudo", sarebbe bello discuterne in maniera più discorsiva...
Shiningkeys is offline   Reply With Quote
Old 09-10-2011, 03:03 PM   #2
metal_priest
Human being with feelings
 
metal_priest's Avatar
 
Join Date: May 2011
Location: Padova
Posts: 1,411
Default

il problema è che la maggiorparte delle persone non sa. Quindi se una cosa è conosciuta da tutti e costa un sacco di soldi allora è bene, se invece non è conosciuta o costa poco allora :/

Tu non devi "far piacere reaper", devi semplicemente fare il tuo lavoro, poi è il risultato finale che conta, e se ascolti un disco non senti "ah questo è fatto con PT" o "eh beh, è fatto con Logic" oppure "che merda è fatto con Reaper"...invece senti "eh cacchio, qui ci ha messo le mani Enrique Gonzales (o qualsiasi altro produttore ti venga in mente)".

Poniti il problema della DAW solo se ti arriva gente già con la sessione pronta, ma se devi partire da zero, fregatene
metal_priest is offline   Reply With Quote
Old 09-11-2011, 12:18 AM   #3
Shiningkeys
Human being with feelings
 
Join Date: Mar 2010
Posts: 319
Default

Quote:
Originally Posted by metal_priest View Post
il problema è che la maggiorparte delle persone non sa. Quindi se una cosa è conosciuta da tutti e costa un sacco di soldi allora è bene, se invece non è conosciuta o costa poco allora :/

Tu non devi "far piacere reaper", devi semplicemente fare il tuo lavoro, poi è il risultato finale che conta, e se ascolti un disco non senti "ah questo è fatto con PT" o "eh beh, è fatto con Logic" oppure "che merda è fatto con Reaper"...invece senti "eh cacchio, qui ci ha messo le mani Enrique Gonzales (o qualsiasi altro produttore ti venga in mente)".

Poniti il problema della DAW solo se ti arriva gente già con la sessione pronta, ma se devi partire da zero, fregatene
si si ma il mio pensiero è proprio questo volevo discutere su come voi affrontate il "problema", se vi si è presentato ovviamente, ecc. perchè è una cosa che mi fa parecchio incazzare!! "eh ma devi usare cubase perchè è uno standard", "eh ma pro tools è pro tools".. credo che siamo d'accordo sul fattore "rodaggio", pro tools, cubo e logic sono piattaforme su cue la gente lavora da anni e non è giusto pretendere (o sperare) che persone -professionisti- che conoscono a menadito un programma passino a reaper.. ci mancherebbe...
Shiningkeys is offline   Reply With Quote
Old 09-11-2011, 05:01 AM   #4
phonofranz
Human being with feelings
 
phonofranz's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: Padova, Italy
Posts: 461
Default

La mia attività lavorativa si divide più o meno tra un 20% come fonico live e un 80% in riprese, editing, mastering etc etc... Tutto in Reaper dall'epoca della versione 2.5 in poi. Prima ho usato ProTools per alcuni anni.

Il problema dell'accettazione da parte del cliente di software diversi da ProTools c'è, ma è molto molto meno determinante rispetto a qualche anno fa.
Quando cominci a costruirti un minimo di reputazione e riesci a non deludere le aspettative con una certa costanza, vieni scelto per il risultato finale, non per la piattaforma che usi.

I clienti intelligenti chiedono semplicemente se puoi o no puoi assisterli in uno specifico compito. Usando Reaper posso rispondere di sì molto più spesso.

Avid/digidesign sta pagando carissimo le "rigidità", le fregature e il mancato supporto impartiti ai propri clienti. Alcune operazioni erano così palesemente tese a rafforzare il monopolio che possedevano, che in molti si son sentiti presi per il culo. Soprattutto quelli che hanno sborsato decine di migliaia di euro per i sistemi TDM/HD.

All'estero (in Italia con un certo ritardo) molti professionisti hanno abbandonato quella piattaforma, complici anche l'inevitabile ricambio generazionale, sia umano che tecnologico, e la necessità di abbattere i costi di produzione, visto il mercato sempre più asfittico. Logic e Nuendo/Cubase i più diffusi "sostituti".

Il problema dello scambio delle sessioni di lavoro fra diversi studi esiste, ma è alleviato da software di conversione come AAtranslator e dalle "buone pratiche" di organizzazione, documentazione e gestione delle riprese.

Tutti software DAW condividono gli stessi concetti di base. Se prendi la patente per guidare un auto, sai guidare tutte le auto... poi avrai più o meno feeling con l'una o con l'altra.

Un paio di mesi fa ho portato a termine un EP registrato su 3 piattaforme diverse in giro per l'europa: batteria in Pro Tools in Germania, bassi e chitarre in Reaper qui a Padova, voci in Logic a Londra, infine tutto riassemblato ed editato da me in Reaper.
L'artista è stato abbastanza intelligente da capire che il valore artistico non verrà influenzato da tutto questo... anzi, grazie a questa inter-operabilità, è stato libero di scegliere i luoghi e le persone che gli erano più convenienti dal punto di vista logistico/economico.
__________________
Franz[.]Suono - Studio di Registrazione
http://www.franzsuono.com https://www.facebook.com/franzpuntosuono
phonofranz is offline   Reply With Quote
Old 09-11-2011, 05:34 AM   #5
bronzon
Human being with feelings
 
bronzon's Avatar
 
Join Date: Sep 2009
Location: Rimini, Italy
Posts: 194
Default

Uso Reaper da tre anni, prima per registrare le mie canzoni, ora per la band di mio figlio e loro amici (gruppetti punk, folkirlandese, cantautori).

Diversi ragazzi possiedono MacBook con Logic che naturalmente non sanno usare, alcuni fanno piccoli lavori piuttosto interessanti con Ableton. Tutti appena vedono che uso PC e Reaper mostrano una certa curiosità che si trasforma in sincero interesse e ammirazione per il nostro amato sequencer, tanto che mi chiedono dove scaricarlo.

Secondo me in ambito professionale Reaper è OK, siamo noi che ci facciamo un sacco di viaggi.

Unica cosa che manca, secondo me, è un beat detector in grado di mettere in griglia più agevolmente gli eventi audio. Quello che c'è attualmente lo trovo impossibile da usare e alla fine intervengo sempre manualmente. Su questo PT è superiore.
bronzon is offline   Reply With Quote
Old 09-12-2011, 05:05 PM   #6
AgiReaper
Human being with feelings
 
AgiReaper's Avatar
 
Join Date: Nov 2009
Location: Venice-Italy
Posts: 126
Default

I tempi (per fortuna) stanno cambiando!

http://www.kvraudio.com/forum/viewtopic.php?p=4655410

Ma sicuramente è ancora molto diffusa l'ottusità di chi si fa convincere dalla propaganda che un prodotto sia "buono" o "cattivo"....Tipo pecoroni...
Sta a noi ragionare con la nostra testa e NON farci plagiare da pubblicità e testimonials (quasi sempre FALSI).
Se uno ci sa fare può ottenere da Reaper risultati di alto livello!
Considerando poi il ritmo impressionante degli aggiornamenti...direi che entro breve rasenteremo la perfezione (forse siamo ancora un pò scarsetti nel dipartimento MIDI...)
AgiReaper is offline   Reply With Quote
Old 09-13-2011, 06:03 AM   #7
Mauri Il Vecchietto
Human being with feelings
 
Mauri Il Vecchietto's Avatar
 
Join Date: Apr 2011
Location: Colline Modenesi
Posts: 182
Default

guardate... io non mi sono mai fatto abbindolare dalle mode o dalle recensioni. preferisco scaricarmi i vari demo\trial provare e vedere con mano.
poi decido.
se il mondo usa cubase, fa benissimo,basta che non dica che cubase o altri titoli, sono il meglio che ci sia.
io rispondo che per me reaper è il meglio.
mi ci trovo bene, e non mi ha costretto a districarmi tra orpelli e funzioni che obiettivamente NON mi servono.
già con una modestissima conoscenza ( parlo di me ovvio )del programma,ottengo dei risultati onorevoli e questo mi basta e mi avanza.
se un giorno dovessi avere a tutti i costi necessità di qualcosa di più avanzato, allora mi studierò a fondo il manuale e troverò il modo di realizzarlo dato che reaper è il massimo della customizzazione.
mi viene in mente ( OT ) una vecchia storiella da bar, quando un ragazzo di paese con la sua stecca che era curva come i tornanti dello stelvio,pettinò un fighetto di città e la sua stecca in titanio smontabile dentro una flight case... non conta la vanga...conta il vangatore ehehehe
__________________
Io sono solo un povero cadetto di Guascogna,però non la sopporto la gente che non sogna.
Mauri Il Vecchietto is offline   Reply With Quote
Old 09-13-2011, 07:31 AM   #8
mabian
Human being with feelings
 
mabian's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Italy
Posts: 3,605
Default

Approfitto per segnalare una perla sui falsi miti dell'audio:

http://www.amazon.com/Mixing-Secrets.../dp/0240815807

(Sezione "Amazon Exclusive: Top Ten Small-Studio Myths--Busted")

- Mario
__________________
My DAW: Intel i7700k @4.2GHz / 16GB RAM / RME Fireface UC / 250GB SSD / 2x2TB HD / Win10x64
My Music: http://www.reverbnation.com/errepici - http://www.errepici.it/web/contents.asp?sec=4
mabian is offline   Reply With Quote
Old 09-13-2011, 07:38 AM   #9
phonofranz
Human being with feelings
 
phonofranz's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: Padova, Italy
Posts: 461
Default

Quote:
Originally Posted by bronzon View Post
Uso Reaper da tre anni, prima per registrare le mie canzoni, ora per la band di mio figlio e loro amici (gruppetti punk, folkirlandese, cantautori).
Hey Bronzon, visto il genere, vi segnalo questa news:

http://www.audiocoop.it/news/?id_news=23517

Uno dei tanti dischi fatti in Reaper, dall'inizio alla fine
__________________
Franz[.]Suono - Studio di Registrazione
http://www.franzsuono.com https://www.facebook.com/franzpuntosuono
phonofranz is offline   Reply With Quote
Old 09-14-2011, 03:26 AM   #10
AgiReaper
Human being with feelings
 
AgiReaper's Avatar
 
Join Date: Nov 2009
Location: Venice-Italy
Posts: 126
Default

Quote:
Originally Posted by mabian View Post
Approfitto per segnalare una perla sui falsi miti dell'audio:

http://www.amazon.com/Mixing-Secrets.../dp/0240815807

(Sezione "Amazon Exclusive: Top Ten Small-Studio Myths--Busted")

- Mario
If only I had the Celestial Systems Mix Perfectizer plug-in!
AgiReaper is offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT -7. The time now is 07:24 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.