Old 10-25-2009, 06:42 AM   #1
adservice
Human being with feelings
 
adservice's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Rome
Posts: 42
Default Diffusori near field monitor

Ciao a tutti, scusate OT, ma, mi chiedevo... che diffusori usate per il mixing ? Io sto cambiando e pensavo di prendere tra le Yamaha msp5 oppure HS50 e le Behringer B3030a.
Suggerimenti ??

a presto
Andy
adservice is offline   Reply With Quote
Old 10-25-2009, 01:59 PM   #2
romo
Human being with feelings
 
Join Date: Oct 2009
Location: Italy
Posts: 51
Default

Anche io avevo puntato per le hs della yamaha. Hai visto però quanto costa il sub?
romo is offline   Reply With Quote
Old 10-26-2009, 12:41 AM   #3
adservice
Human being with feelings
 
adservice's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Rome
Posts: 42
Default

Quote:
Originally Posted by romo View Post
Anche io avevo puntato per le hs della yamaha. Hai visto però quanto costa il sub?
Immagino, ma queste casse secondo me vanno usate senza sub per mixare, anche perche poi se usi il sub il mix DEVE poi suonare bene con e senza (sub).

L'idea è di usare una coppia (RCF BR41, dal timbro molto neutro e bilanciato, daltronde come la sorella maggiore BR45) a 3 vie per l'ascolto finale e un due vie amplificato per il mix, ma l'indecisione regna sovrana.
adservice is offline   Reply With Quote
Old 10-26-2009, 06:15 AM   #4
andras
Human being with feelings
 
Join Date: Feb 2008
Posts: 104
Default

Anch'io sono in valutazione per l'acquisto di monitor ed ero orientato sui KRK G2. Le caratteristiche di quelli che hai citato sembrano buone (occorrerebbe vedere il diagramma della risposta in frequenza), ma essendo al primo acquisto di monitor evito di dare consigli e valuto anche in base a commenti degli utilizzatori che si trovano in internet.
Secondo me, su quella fascia di prezzo, come monitor da project studio possono essere valide tutte le scelte proposte. C'è da considerare che, anche se i monitor sono ottimi (si possono prendere anche da 1000€), il mix dipenderà molto anche dalla sonorizzazione della stanza.
Poi, come dici, usare il subwoofer non mi pare necessario.
Infine, dopo i monitor, occorrerebbe ascoltare il mix in varie condizioni (casse da pc, autoradio, hi-fi) per una sua migliore valutazione.

Ciao
andras is offline   Reply With Quote
Old 10-26-2009, 08:43 AM   #5
Alteregoxxx
Human being with feelings
 
Join Date: Dec 2007
Location: Italy
Posts: 169
Default

Quote:
Originally Posted by andras View Post
C'è da considerare che, anche se i monitor sono ottimi (si possono prendere anche da 1000€), il mix dipenderà molto anche dalla sonorizzazione della stanza.
Ecco su questo bisognerebbe davvero riflettere prima di comperare monitor costosi :-)
Alteregoxxx is offline   Reply With Quote
Old 10-26-2009, 11:25 AM   #6
romo
Human being with feelings
 
Join Date: Oct 2009
Location: Italy
Posts: 51
Default

Io sono dell'idea che per un piccolo home studio vada bene anche una spesa intorno alle 3-400 euro.

Che ne dite?
__________________
__________________________________________________ _____________________
Don't forget to visit my blog!
http://www.groovedepartment.blogspot.com
romo is offline   Reply With Quote
Old 10-27-2009, 02:11 AM   #7
Steak Utzy
Human being with feelings
 
Join Date: Aug 2009
Posts: 17
Default

Quote:
Originally Posted by Alteregoxxx View Post
Ecco su questo bisognerebbe davvero riflettere prima di comperare monitor costosi :-)
esatto , però tenete conto che anche se la stanza non è magistralmente trattata, come tutti i contesti home immmagino, ma anche come molti studi che si dichiarano Pro... avere dei buoni monitor significa comunque avere la metà dei problemi.
I monitor sono insieme alla stanza uno dei punti focali perchè è da li che esce la nostra musica.
Indi risparmiare a volte è pure controproducente.
Non dico di spendere 1000€ ma in mezzo ci sono tante validissime alternative che attualmente anche io stesso sto valutando in quanto le mie precedenti monitor mi hanno abbandonato e devo per forza di cosa ricomprarle.
Ora, 300-400 euro non sono tantissimi ma già i prodotti che che ha detto adservice mi sembrano adatti ad un homestudio senza esagerare.
Le Merdingher hanno il tweeter a nastro , ma non ne conosco la qualità, anche se il marchio produce veramente poche cose che vale la pena comprare.
Poi hanno uil bass-reflex anteriore, cosa ben importante se c'è la necessità di lavorare a ridosso delle pareti posteruiori.
Hanno anche i controlli per l'adattamento ambientale, cosa di non poco conto, ma....faranno il loro lacvoro?
Yamaha, marchio solido, ne hanno vendute uno sfracello di hs50, anche se a detta di amici che le hanno che hanno un pò poche basse e quindi è suggeribile l'accostamento di un sub.
Poi ci sono anche tante scule di pensiero: monitor in base al genere di musica...
monitor col cono grosso economiche che potrebbero fare felici sono le yamaha hs80
Monitor di cui non mi fido molto le Krk serie rp 5-6 g2 che è vero sono krk, ma la sserie economica prodotta in cina.
Sembra impastino non poco sulle basse.
Cazzo, se devo spendere 400 sacchi, che suonino abbastanza decenti!non impastate.
Poi ci sono le Fostex pm1 mkII economiche (quelle che oridnerò appena ricevo bonifico da terzi) col cono da 6,5.
Non hanno controlli ambientali, bass reflex anteriore e circa 400 € e porti a casa monitor che fanno il loro lavoro egregiamente (me lo disse tempo fa anche un Mastering engineer con le palle).
Sta a voi ragazzi, la scelta è difficile ,lo so perchè ci sono passato.
Ancora oggi, mi cago addosso perchè non potendole sentire ho paura di fare un passo falso nell'acquisto,, e guardo al budget che ho sperando di azzeccare.
Comunque con 700 € circa si trovano le krk vxt6 o le adam a7 e con queste si va sul sicuro.
Da comprare ad occhi chiusi... e non si sforano i 1000 come vedete.
Steak Utzy is offline   Reply With Quote
Old 10-27-2009, 03:59 AM   #8
andras
Human being with feelings
 
Join Date: Feb 2008
Posts: 104
Default

Ottimo il dettaglio delle altre caratteristiche dei monitor, anche se il discorso 'cina' penso sia molto particolare, almeno di avere la certezza che le altre marche fan le cose in casa.
Altro discorso sono i commenti degli utilizzatori, se ritengono scarsa la qualità dei monitor. Personalmente sono attento a tali commenti proprio perchè, come tutti penso, non si ha la possibilità di ascoltarli.
Infine, certamente avere monitor scarsi porta ad avere mix scarsi, ma è sempre meglio specificare (per alcuni) che nemmeno avere monitor di qualità (e quindi costi) elevata risolve il problema. Come giustamente dici, si risolve in parte, ma, comunque, rimane. Se poi si lavora in una stanzetta di cui non si conoscono le caratteristiche acustiche, diciamo solo che si rischia di spendere molto e avere poi gli stessi problemi che si avrebbero con monitor di prezzo inferiore (sto parlando sempre entro una certa fascia di prezzo, chiaramente!)
L'impresa è trovare il giusto equilibrio.
Sulla fascia di prezzo, mi pare ci siamo. Sul modello la ricerca (per me) continua...

Ciao
andras is offline   Reply With Quote
Old 10-27-2009, 04:29 AM   #9
phonofranz
Human being with feelings
 
phonofranz's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: Padova, Italy
Posts: 461
Default

Ciao a tutti,

negli ultimi 15 anni ho usato letteralmente decine di coppie di monitor diversi, in diverse situazioni, dai 200 € ai X-mila €... e non ne ho mai trovato uno che mi abbia convinto a tal punto da desiderarlo in via definitiva. Al di là della qualità assoluta, la cosa che permette di tirar fuori dei missaggi "corretti" è l'abitudine, la conoscenza personale di quel determinato paio di monitor collocati in un determinato ambiente. Non si pensi di ottenere improvvisi miracoli acquistando un paio di Genelec da soldoni e collocandole in una regia acusticamente corretta. Servono comunque ore di ascolto e di lavoro con quel setup prima di poter essere sicuri che i propri missaggi si traducano bene all'esterno dello studio. Molto importante poi mantenere sempre lo stesso volume d'ascolto, ma qui esulo dal topic...
A qualsiasi budget, a mio parere, i monitor da scegliere sarebbero quelli che vi affaticano di meno le orecchie e il cervello dopo alcune ore di lavoro; purtroppo non è una cosa verificabile in nessun negozio in 5 minuti di ascolto...
__________________
Franz[.]Suono - Studio di Registrazione
http://www.franzsuono.com https://www.facebook.com/franzpuntosuono
phonofranz is offline   Reply With Quote
Old 10-27-2009, 04:42 AM   #10
phonofranz
Human being with feelings
 
phonofranz's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: Padova, Italy
Posts: 461
Default

Quote:
Originally Posted by adservice View Post
...pensavo di prendere tra le Yamaha msp5 oppure HS50 e le Behringer B3030a.
...tra le tue proposte preferirei le Yamaha msp5 per gusto personale (nessun pregiudizio anti-Behringer), la gamma media è piuttosto convincente. Occhio: confermo che la risposta in basso è veramente limitata se intendi mixare a volumi sostenuti...
__________________
Franz[.]Suono - Studio di Registrazione
http://www.franzsuono.com https://www.facebook.com/franzpuntosuono
phonofranz is offline   Reply With Quote
Old 10-27-2009, 07:02 AM   #11
Steak Utzy
Human being with feelings
 
Join Date: Aug 2009
Posts: 17
Default

Quote:
Originally Posted by andras View Post
Ottimo il dettaglio delle altre caratteristiche dei monitor, anche se il discorso 'cina' penso sia molto particolare, almeno di avere la certezza che le altre marche fan le cose in casa.
Altro discorso sono i commenti degli utilizzatori, se ritengono scarsa la qualità dei monitor. Personalmente sono attento a tali commenti proprio perchè, come tutti penso, non si ha la possibilità di ascoltarli.
Infine, certamente avere monitor scarsi porta ad avere mix scarsi, ma è sempre meglio specificare (per alcuni) che nemmeno avere monitor di qualità (e quindi costi) elevata risolve il problema. Come giustamente dici, si risolve in parte, ma, comunque, rimane. Se poi si lavora in una stanzetta di cui non si conoscono le caratteristiche acustiche, diciamo solo che si rischia di spendere molto e avere poi gli stessi problemi che si avrebbero con monitor di prezzo inferiore (sto parlando sempre entro una certa fascia di prezzo, chiaramente!)
L'impresa è trovare il giusto equilibrio.
Sulla fascia di prezzo, mi pare ci siamo. Sul modello la ricerca (per me) continua...

Ciao
non so come la pensi sull'usato, ma varrebbe la pena veramente un paio di krk v6 seconda serie, con cono giallo.
Fanno paura.
Oppure le event tr6.
solo che nuove non si trovano perchè fuori produzione.
Interessanti le alesis mkII M1 Active a 300 € in tedeschia...da thomann.
solo unpelo pompate sui bassi,nuove.
Per le nuove krk rp5-6 g2 chiedi pure a Bronzon che è qui sul forum e ele ha usate...
e che è uno che ne capisce e produce BENISSIMO le sue canzoni.
Ho un suo cd, ragazzi è bellissimo!
ciao
Steak Utzy is offline   Reply With Quote
Old 11-10-2009, 04:51 PM   #12
adservice
Human being with feelings
 
adservice's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Rome
Posts: 42
Default

Quote:
Originally Posted by phonofranz View Post
...tra le tue proposte preferirei le Yamaha msp5 per gusto personale (nessun pregiudizio anti-Behringer), la gamma media è piuttosto convincente. Occhio: confermo che la risposta in basso è veramente limitata se intendi mixare a volumi sostenuti...
ho aggiunto alla lista anche le fostex PM1, un bel diffusore, devo pero ancora sentire le behringer. Principalmente lavoro con genere JAZZ e li non si possono far errori. Ero quasi tentato di prendermi una bella coppia di monitor passivi le mitiche NS10 o NS10-M (mai capita la differenza e voi ?)

a presto
Antonio
adservice is offline   Reply With Quote
Old 11-11-2009, 02:43 PM   #13
Steak Utzy
Human being with feelings
 
Join Date: Aug 2009
Posts: 17
Default

Quote:
Originally Posted by adservice View Post
ho aggiunto alla lista anche le fostex PM1, un bel diffusore,
ce le ho a casa da ieri...
stanno facendo rodaggio,ma già così a naso, sento che l'ascolto non è affaticante e di basse ne hai molte ,ma senza esagerare.
Insomma è presto per giudicare,ma mi sembrano buone!
Steak Utzy is offline   Reply With Quote
Old 11-12-2009, 12:55 PM   #14
phonofranz
Human being with feelings
 
phonofranz's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: Padova, Italy
Posts: 461
Default

Quote:
Originally Posted by adservice View Post
Ero quasi tentato di prendermi una bella coppia di monitor passivi le mitiche NS10 o NS10-M (mai capita la differenza e voi ?)

a presto
Antonio
Non sono mai riuscito a farmi piacere le NS10... le ho sempre trovate "faticose" e "ottuse", anche se bisogna dire che sono particolarmente sensibili alla amplificatore che gli abbini. Hanno guadagnato la fama che hanno (avevano?) perchè hanno una risposta simile a buona parte degli impianti con cui la gente ascoltava la musica al di fuori dello studio... ovvero brutta cioè: possono essere utili per controllare come il mix si traduce alll'esterno, o per "cambiare prospettiva" ogni tanto. Se ne trovi un paio a due soldi affiancale a un paio di monitor più moderni e risoluti. Non le userei mai come unico sistema... Mi pare di ricordare che le "M" siano più recenti e abbiano un tweeter (o il crossover ?) un po' più robusto...
__________________
Franz[.]Suono - Studio di Registrazione
http://www.franzsuono.com https://www.facebook.com/franzpuntosuono
phonofranz is offline   Reply With Quote
Old 12-18-2009, 05:21 PM   #15
adservice
Human being with feelings
 
adservice's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Rome
Posts: 42
Default

finalmente ho partorito i monitor, la scelta è caduta sulle Yamaha MSP5a. Trovate ad un ottimo prezzo, le quali ancora non ho capito per cosa si differenziano dalle MSP5, visto che esteticamente sono uguali, solo per il fatto che il led di accensione è bicolore (verde on , rosso clip).
Prossimamente posto le impressioni.

a presto

Antonio
adservice is offline   Reply With Quote
Old 02-01-2010, 07:42 AM   #16
romo
Human being with feelings
 
Join Date: Oct 2009
Location: Italy
Posts: 51
Default

E le fostex come "girano"?
__________________
__________________________________________________ _____________________
Don't forget to visit my blog!
http://www.groovedepartment.blogspot.com
romo is offline   Reply With Quote
Old 02-13-2010, 02:10 PM   #17
andras
Human being with feelings
 
Join Date: Feb 2008
Posts: 104
Default

Torno sull'argomento dato che sono ancora alla ricerca.
Sapete, gentilmente, darmi qualche indicazione riguardo alle EVENT PS6?
Ho potuto ascoltarle (paragonate ad altri modelli) e direi che mi ispirano(anche se non posso dire di aver molta esperienza in merito!!).
Essendo usate, però, non ho termini di paragone più che altro riguardo al prezzo che starebbe sui 400€ la coppia.

Grazie
andras is offline   Reply With Quote
Old 03-06-2010, 02:11 AM   #18
adservice
Human being with feelings
 
adservice's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Rome
Posts: 42
Default

Quote:
Originally Posted by andras View Post
Torno sull'argomento dato che sono ancora alla ricerca.
Sapete, gentilmente, darmi qualche indicazione riguardo alle EVENT PS6?
Ho potuto ascoltarle (paragonate ad altri modelli) e direi che mi ispirano(anche se non posso dire di aver molta esperienza in merito!!).
Essendo usate, però, non ho termini di paragone più che altro riguardo al prezzo che starebbe sui 400€ la coppia.

Grazie
Posso consigliare senza ombra di dubbio le MSP5, per piccoli e medi studi. Il suono bilanciatro è privo di colorazioni ed infine per la generosa potenza che casse "vi spettineranno" letteralmente. Ci sono anche le MSP7, ma girano su altre cifre.
adservice is offline   Reply With Quote
Old 03-08-2010, 10:25 AM   #19
Liborius
Human being with feelings
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 62
Default

Ho un paio di KRK RP5 vecchio modello che mi soddisfano completamente, se riesci a trovarle a poco dato che ormai si vendono quelle nuove può essere un buon affare.
Un altro ottimo monitor di cui si parla pochissimo ma benissimo è il Tascam serie VL (VL-A5 ecc.), economico come le KRK e, dicono, avente una straordinaria risposta sui bassi. Ci stavo facendo più di un pensiero, senonchè ho dovuto rinunciare in favore dei KRK perchè i Tascam sono monitor sviluppati moltissimo in profondità e con l'outtake dei bassi posto suil retro, il che li rende del tutto inadatti a situazioni di spazio precario come il 99% degli studioli casalinghi. Se avessi spazio a sufficienza potresti prenderle in considerazione, magari passando a modelli con woofer da 8'', visto che i 5 sono davvero il minimo.

Il subwoofer non serve affatto per il mixing, anzi secondo me è totalmente deleterio. Come sistema riferimento consumer prenderei un qualunque sistemino amplificato 5+1 non troppo scadente per computer e poi una volta finito il missaggio sui monitor classici lo proverei li' per vedere se va bene.

Starei anche alla larga da qualunque cosa marchiata Behringer. Non parlo per esperienza personale - quindi prendi con le pinze quello che dico - ma ho sentito da fin troppe persone, alcune molto affidabili, che si tratta per la maggior parte di cloni di apparecchi famosi costruiti con componentistica di bassa qualità. Secondo me può andare se ti serve un mixerino da nemmeno 100€ per fare karaoke, ma per cose importanti e determinanti come monitor, microfoni, ecc. non ne vale la pena. Si può risparmiare anche con altri marchi più seri.

Edit: leggo che si parla delle Yamaha MSP5: provate tempo fa, non male. Direi sullo stesso piano delle KRK.
Liborius is offline   Reply With Quote
Old 03-08-2010, 04:11 PM   #20
afantozzi
Human being with feelings
 
Join Date: Nov 2009
Posts: 309
Default

Ciao!
Credo che in questi casi la soluzione migliore sia avere un sistema il più realistico possibile. Cosa intendo per realistico? Il più vicino possibile alla realtà di come un brano viene ascoltato. Di solito testo i miei mix su sistemi molto diversi tra loro; dall'impianto HI-FI di buona qualità, al piccolo impianto stereo, a sistemi che utilizzano anche subwoofer, casse PC, stereo portatili, ecc... Se ci si allontana da quella che è la realtà di ascolto si rischia di avere un mix che funziona bene solo in una situazione di "laboratorio"... che non è però realistica.
Mi è capitato più volte, come musicista, di registrare in studi di buona qualità e di ottenere dei mix bellissimi (in studio) e mediocri ad un ascolto su altri sistemi non altrettanto di qualità (o "flat"). Perciò, alla fine, basare i propri mix su un solo sistema non è secondo me funzionale anche se può essere tecnicamente o teoricamente perfetto.
Relativamente a Behringer, non conosco le sue casse e sicuramente i suoi microfoni sono da lasciar perdere. Ma i suoi mixer non sono niente male, così come la mini scheda audio UCA202 (che alla fine non è che un semplice convertitore analogico digitale) con cui mi è capitato di registrare e che funziona assolutamente meglio di schede audio di qualità molto superiore. Anzi, spesso il punto debole delle schede sono proprio i pre. Non avendo pre sulla scheda (ma usando un mixer) si fa fare alla scheda... quello che è il suo compito, ovvero convertire il segnale da analogico a digitale lasciando la parte pre a mixer (ad esempio) di qualità superiore....
Beh, almeno questa è la mia esperienza!
afantozzi is offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT -7. The time now is 07:10 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.